Samantha Jones ci mancherà scopriamo perché

Samantha Jones ci mancherà, e non poco. Il suo personaggio era forse quello più vero di Sex And The City: Carrie fin troppo concentrata sulla ricerca dell’amore, Miranda a tenere in equilibrio la sua vita e Charlotte… era Charlotte.

Samantha era irriverente, libera, totalmente padrona della sua vita. Anche nei momenti più bui non ha mai perso la fiducia in sé stessa, si è sempre messa al primo posto perché il suo equilibrio era la cosa più importante.

Samantha Jones ci mancherà per i suoi look

Sempre sui tacchi a meno che non debba andare in palestra, Samantha Jones ha sempre look bellissimi e colorati.

Chi di noi non ha sognato di avere una delle sue borse? Il suo look ricorda gli anni 80, che abbiamo scoperto essere il suo decennio di gloria, quello in cui si è affermata professionalmente e ha trovato la sua strada.

I suoi outfit sempre sgargianti, sono simbolo di un carattere forte e deciso, che non ha paura di osare. Samantha si butta, ha coraggio e questo lo trasmette anche con i suoi outfit.

Samantha Jones ci mancherà per la sua libertà

Samantha Jones ci mancherà
Samantha Jones ci mancherà

Samantha Jones é libera da catene, dai confini che la società impone e vive come vuole. Questo la porta spesso ad essere giudicata, anche dalle sue amiche più care come Carrie.

Samantha si innamora veramente poche volte e soffre come tutte noi, ma ha la consapevolezza di poter contare sulle sue anime gemelle: Carrie, Miranda e Charlotte.

Lei è quella che fa sesso occasionale senza porsi problemi, è quella che viene beccata da Carrie mentre fa sesso orale ad un fattorino e ne esce vincente perché Samantha Jones non si giudica.

Samantha Jones ci mancherà perché era quella che teneva unito il gruppo

Samantha Jones ci mancherà
Samantha Jones ci mancherà

Diciamolo chiaramente Samantha é quella che dà colore al gruppo. Le 4 amiche insieme sono stupende, ma perché Samantha è quella che dice sempre quello che pensa.

Non si nasconde dietro al perbenismo, fa riflettere le amiche per le scelte che fanno e le incoraggia anche a sbagliare purché poi non vadano a piangere da lei. Perché Samantha ha un cuore d’oro ma non sopporta i piagnistei inutili. È sempre pronta a raccogliere i pezzi delle altre, ma allo stesso tempo non risparmia loro la verità.

Carrie, Charlotte e Miranda insieme ma senza di lei, diciamolo chiaramente, sono noiose, grigie, spente, prese dalle loro lamentele costanti e senza nessuno che le riporti con i piedi per terra. Speriamo di sbagliarci e suo pronti a ricrederci.

Samantha Jones ci mancherà perché è unica

Samantha Jones ci mancherà
Samantha Jones ci mancherà

Non ci sono motivi particolari per cui Samantha Jones ci mancherà, ma sarà così. Lei è divertente, irriverente, è quella che nel momento più impensato se ne esce con una battuta che risolleva il morale a tutti, è quella che fa capire a Miranda quando si sta trasformando in una mamma che parla solo del figlio.

È lei che apre gli occhi ad una Carrie in orata dell’amore e poco incline a rispettare se stessa. Ed è Samantha quella che inaspettatamente consola Charlotte dopo l’aborto. È lei che le amiche chiamano quando le cose si fanno pesanti, perché solo lei può aiutarle ad uscire dalle loro ancore mentali. Chi chiameranno adesso?

L’amicizia é indubbia, non stiamo parlando di questo, ma di equilibri che si creano in un gruppo in cui inevitabilmente ognuno ha un suo ruolo, e quello di Samantha è dire sempre quello che pensa e fare quello che le va. E nessuno può fermare Samantha Jones, mai. Chiunque ci abbia provato si è reso conto dell’enorme errore commesso, perché Samantha è una quercia e la puoi piegare quanto vuoi ma lei non si spezzerá mai.

Lunga vita a Samantha Jones, la nostra eroina di Sex and the City.

 

 

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0