Gossip vs Vip: Una lotta senza fine anche nel 2021

Gossip vs Vip il contrasto avrà mai fine?

Non è mai stata una novità che gossip e vip non vadano d’accordo.

Vuoi perché le notizie non sono vere, vuoi perché un particolare evento viene montato e trasformato completamente, questo va incidere sull’immagine personale e professionale di molti volti noti dello spettacolo, andando a danneggiarla o nei casi peggiori a distruggerla.

Nel corso degli anni, sono stati tanti i personaggi dello spettacolo ad essere finiti nella trappola del gossip, primo fra tutti Michael Jackson, il quale dopo un’accusa di pedofilia messa a tacere e col tempo smentito, ha visto la immagine crollare pezzo dopo pezzo, per essere sostituita nel mondo da quella di “Michael Jackson, il finto malato che fa del male ai bambini” o di “Michael Jackson, la vitiligine è una scusa, voleva cambiare la sua identità”.

Veniamo a tre tra i casi più discussi e contemplati del momento:

Gossip vs Vip: Armie Hammer il Cannibale

La notizia è freschissima. “Is Armie Hammer a real cannibal?” è il titolo che compare su internet digitando il nome del protagonista del film “Chiamami col tuo nome”.

L’attore 34enne è stato accusato di cannibalismo, a causaò di una serie di messaggi inviati via chat a una fan, e rivelati, attraverso screenshot, dall’account anonimo House of Effie, seguito da 25mila follower e diventato privato dopo lo scandalo.

«Sono un cannibale al 100%»

«Voglio mangiarti. Fa paura ammetterlo. Ho bisogno di bere il tuo sangue, è difficile ammettere tutto questo. Non l’ho mai detto prima».

Queste le frasi rese pubbliche sul conto di Armie Hammer che ha rotto il silenzio, evitando di scendere nei dettagli della questione, con un breve comunicato al magazine People:

 «Non sto rispondendo a queste balle ma alla luce dei viziosi attacchi online contro di me non posso lasciare da soli i miei figli per quattro mesi per girare un film nella Repubblica Domenicana».

Shotgun Wedding, è il film in questione. Un’action comedy che lo avrebbe visto al fianco di Jennifer Lopez per un lungo periodo e un lavoro che alla luce delle ultime news Armie Hammer non si sentirebbe più di rispettare.

«La Lionsgate mi sta supportando e sono loro molto grato per questo», ha concluso l’attore.

Che si tratti di calunnie o realtà, anche le persone a lui più vicine sarebbero diventate titubanti e preoccupate da questo presumibile lato oscuro.

 

Gossip vs Vip: Can Yaman «Fatti miei!»

Arriviamo al caso di gossip vs vip più discusso d’Italia e Turchia. Oggetto di tanto clamore è la presunta relazione fra l’attore turco Can Yaman, amato e conosciuto principalmente per il ruolo di Can Divit nella serie tv “Day Dreamer- Le ali del sogno” e quello di Ferit Aslan nella serie “Bitter Sweet, Ingredienti d’amore”.

L’attore sarebbe reduce da un breve soggiorno a Roma, dove si sarebbe recato per prendere parte alle riprese del nuovo spot della Pasta De Cecco a cura del regista conterraneo Ferzan Ozpetek.

Durante questo periodo di residenza è stato completamente assediato dalle fan, precipitatesi sotto l’hotel per poterlo incontrare.

L’attore non ha potuto dire di no alle sue sostenitrici, finendo per infilarsi fra la folla e regalare foto e autografi perché “Amore chiama amore. Non posso non soddisfare le loro richieste, se sono dove sono è soprattutto grazie a loro”.

gossip vs vip

Peccato che questo amore sia costato una multa di 400 € al 31enne, per aver violato le norme anti-covid. Ma il bello arriva adesso. Durante il suo soggiorno nella capitale, Can ha avuto modo di conoscere molti volti noti dello spettacolo, tra cui la bionda Diletta Leotta.

A testimonianza di ciò, le varie foto pubblicate dalle riviste di gossip italiane che ritraggono i due a cena da soli, tra risate e abbracci. I titoli dei magazine scommettono su un possibile colpo di fulmine e per Can è l’inizio della fine. Partono insulti a raffica sotto i suoi profili social, molti di donne sentitesi prontamente deluse dal loro affascinante idolo, molti di chi semplicemente non apprezza la presunta ragazza.

Il risultato? Can disattiva il suo profilo Twitter commentando il tutto con “Sono fatti miei. Punto.

Ebbene sì. Sono effettivamente fatti suoi e nessuno può sentirsi in diritto di ledere la sua privacy.

Gossip vs. Vip: Johnny Depp e la lotta per la verità

Un altro caso di Gossip vs Vip che non ha mai smesso di risuonare sul web è quello inerente al tormentato divorzio fra l’antidivo per eccellenza, Johnny Depp e la misteriosa Amber Heard. Misteriosa è dire poco, perché alla luce delle ultime news, sembrerebbe che l’affascinante giovane attrice sia la vera abuser fra i due.

Come sappiamo nel corso di questa estate i due vip avrebbero affrontato un primo processo, che vedeva Johnny chiedere risarcimento al popolare magazine britannico “The Sun” per averlo dichiarato un “picchiatore di mogli” prima di una relativa conferma o smentita di tale accusa.

Questo, come sappiamo, avrebbe causato un enorme danno d’immagine per l’attore, agli inizi della tediosa lotta con la Heard, diventando per tutti un uomo violento e pericoloso.

Ma Depp non si arrende, non è disposto a lasciare che la sua persona sia lesa in questo modo, per qualcosa che non ha fatto e dunque chiede risarcimento al The Sun e alla Heard per diffamazione.

Ed ecco che durante questo primo processo esce fuori la verità: Amber Heard avrebbe picchiato ripetutamente l’ex marito in più occasioni, nel corso della loro relazione. A mani libere o con tramite qualsiasi cosa gli capitasse in mano, la donna inveiva su di lui per i motivi più assurdi e si infuriava se l’uomo evitava di reagire spostandosi in altre stanze.

gossip vs vip

“Vai. Dillo al mondo. Io Johnny Depp, uomo di 57 anni, sono stato picchiato da Amber Heard, donna di 30 anni. Vedrai quanti ti crederanno”

“Non dico di non averti picchiato e non posso prometterti che non accadrà ancora”

“Perché non reagisci anche tu? Ogni volta scappi e ti fai difendere dai tuoi bodyguard, sii uomo Johnny!”

Queste alcune delle frasi registrate nel corso della loro terapia di coppia, senz’altro una prova certa della violenza domestica di cui Depp è stato vittima. Per non parlare delle testimonianze dei dipendenti della Penthouse in cui i due vivevano, della polizia, dei paramedici, dei bodyguard e degli amici che confermano quanto Amber sia manipolatrice e pericolosa.

Ultime ma non meno importanti gli 82 video delle telecamere di sicurezza, le testimonianze scritte dell’attore, che lo vedono vittima di ripetute umiliazioni e insulti, di un taglio netto di una delle falangi della mano destra, di istigazione a fare uso di alcool e droghe.

Ebbene sì. Johnny ha ammesso di aver fatto uso nel corso della sua vita, di alcool e droghe, per semplice curiosità e di aver tentato più volte di uscire fuori dal tunnel.

Peccato però, che quando si era realmente deciso ha avuto accanto la peggiore delle sostenitrici, pronta a piazzargli dovunque in casa strisce di droga e bicchieri colmi di alcool. Un po’ come tentare un cane con della carne, difficile riuscire a resistere.

Nonostante tutto questo, il tribunale britannico assolve il The Sun, da tutte le accuse incolpando Johnny. Non troppo difficile da immaginare trattandosi di un quotidiano locale e considerando che il giudice predisposto per il caso, era amico della Heard. Ti piace vincere facile eh?

Ma l’attore ancora una volta non si arrende, pronto a fare ricorso e a far valere una volta per tutte la verità.

Gossip vs Vip: Meghan ed Harry dicono addio ai social

Si sa, tutto ciò che ha a che vedere con la Royal Family è sempre motivo di gossip.

Dopo l’allontanamento da quest’ultima e il contrasto con la stampa britannica Harry e Meghan sono diventati l’argomento prediletto per ogni magazine su piazza. Questo ha costretto i due a chiudersi ancora di più non aggiornando i loro 10 milioni di follower, con il profilo Sussexroyal da marzo 2020. E arrivando all’ultima decisione di chiudere definitivamente i loro profili social.

“Quello che è stato pubblicato, è quasi insopportabile, è così pesante che non puoi non pensare a come ci si sente. Perché, non mi interessa se hai 15 o 25 anni, se le persone dicono cose su di te che non sono vere le conseguenze sulla tua salute mentale ed emotiva sono dannose”

Queste le parole di Meghan, a sugellare una scelta forse definitiva.

Sono solo quattro dei tanti episodi in cui il contrasto gossip vs vip si sia dimostrato un danno per chi ne sia stato vittima. Perché non dobbiamo dimenticare che dietro ogni voce e ogni notizia montata, c’è sempre un essere umano da rispettare prima di stimare.

gossip vs vip

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0