Shein X, il colosso fast fashion si apre ai designer emergenti

Per gli stilisti indipendenti è difficile farsi notare. Così abbiamo creato il programma SHEIN X per aiutare a mostrare nuovi talenti a milioni di persone.

Così si apre la nuova sezione dell’e-commerce leader del fast fashion. In un periodo storico particolare, in cui le difficoltà lavorative si affiancano alla quasi impossibilità di emergere, soprattutto per i creativi, la piattaforma internazionale per la vendita di abbigliamento online, apre le porte ai designer emergenti.

Mantenendo la proprietà sulle proprie creazioni, i giovani stilisti potranno fare quello che sanno fare meglio, mentre Shein si occuperà della produzione, del marketing e la vendita.

Shein X, nasce la collaborazione con designer emergenti per il 2021

Fortunatamente, l’emergenza coronavirus non ha intaccato le vendite, permettendo all’azienda di raggiungere numeri straordinari.

La prima ondata del programma Shein X prevederà le collezioni di sette designer emergenti, dimostrando che anche i grandi colossi possono aprire le porte a chi ha talento ma non la possibilità di dimostrarlo al mondo intero.

L’azienda con sede in Cina, ormai con all’attivo quasi 13 anni di esperienza, offrirà uno spazio in cui presentare (e vendere) abbigliamento ed accessori fashion realizzati dal genio creativo dei designer. I creatori, oltre ad ottenere una percentuale dei profitti dalle vendite, manterranno la proprietà dei loro disegni.

Ora come ora, per i designer è un mondo veramente difficile, la mancanza di risorse economiche, influenza negativamente la possibilità di emergere e farsi notare. Attraverso partnership trimestrali, sarà possibile offrire uno spazio a più creativi possibili.

Shein x designer emergenti
Shein x designer emergenti

I primi sette designer di Shein X

  • Freak City L.A.

Creato da Justin Romero e Valerie Campbell, il brand offre principalmente abbigliamento.

Noto per la sua energia unica e ribelle, spesso ricercato per i loro disegni personalizzati indossati da celebrità e icone di stile come Billie Ellish,

Si legge su Shein.com

  • Juan Carlos Anglerò New York

Anglerò aprirà la sua collezione con meravigliose felpe. Egli, infatti, dalla sua collezione “Dream Hoodie” del 2014, è stato considerato lo specialista della felpa con cappuccio, riuscendo ad incantare star come Lady Gaga.

Oltre a loro, già conosciuti al pubblico, vediamo anche designer specializzati in moda femminile ed illustratrici.

L’obiettivo di Shein X è quello di presentare collezioni con linee fresche e divertenti, in grado di creare uno stile unico e ispirato allo streetwear.

Shein si aggiudicherà il titolo di Mega e-comm?

Le offerte dell’azienda sono sempre più popolari, tanto da classificarsi come sito preferito dagli adolescenti americani, secondo solo ad Amazon (come dichiarato da un sondaggio rilasciato dalla banca Piper Sandler).

In Italia, i numeri si avvicinano e, complici anche gli influencer che su Instagram indossano e pubblicizzano i suoi prodotti, sta iniziando a crearsi la propria grossa fetta di mercato.

Prezzi bassi, buona fattura e qualità. Queste caratteristiche hanno permesso a Shein di chiudere il 2020 in positivo e potersi permettere di aprire la strada a nuove collaborazioni, tra cui il programma Shein X.

Chi saranno i prossimi designer a varcare la soglia virtuale dell’e-commerce cinese?

MargheritaGiacovelli

One thought on “Shein X, il colosso fast fashion si apre ai designer emergenti

  1. Someone necessarily assist to make critically articles I would state. This is the very first time I frequented your website page and thus far? I amazed with the analysis you made to create this particular put up incredible. Great process!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0