Joe e Jill Biden: quando il dolore e l’amore uniscono due persone

Joe e Jill Biden hanno una lunga sorrida, fatta di piccoli passi di grandi conquiste, amore e pazienza.

Durante il giuramento abbiamo visto un Joe Biden felice, pieno di speranza e con uno sguardo verso il futuro. Sicuramente è un uomo che politicamente ha una grande impronta ma a livello personale ha sofferto moltissimo.

Ha conosciuto il dolore più grande, quello della perdita di due figli a cui si aggiunge anche quello per la perdita della moglie.

Joe Biden: il 1972 è l’anno del dolore

Nel 1972 viene eletto senatore nel Delaware, ma nello stesso anno la moglie e la figlia di appena un anno muoiono in un incidente.

Gli altri due figli sopravvivono, ma restano ricoverati per giorni, e lui farà la spola tra il lavoro e l’ospedale per stare vicino ai figli di 3 e 2 anni.

Il dolore non se ne andrà mai, si impara solo a conviverci e a trovargli uno spazio nella propria vita. Joe Biden lo chiama il buco nero con cui ha imparato convivere.

1975: Joe e Jill Biden incrociano le loro strade

Joe e Jill Biden
Joe e Jill Biden

A 3 anni dalla morte della moglie, un amico organizza al 32enne Joe Biden, un appuntamento al buio. Lei è divorziata e capisce subito che Joe ha un enorme dolore dentro.

Lo aiuta, lo sostiene, lo capisce, e nel 1977 si sposano mentre nel 1981 nasce la loro unica figlia Ashley.

La strada non è stata facile, perché qua do il buco nero si ripresenta, e arriva quando meno te lo aspetti, crea sempre problemi. Ma Jill ci ha messo amore, fede e tanta pazienza che non guasta mai.

2015: il figlio di Joe, Beau, muore per un tumore

Il dolore si ripresenta nella forma più bieca, sottraendo a Joe Biden un altro figlio a soli 46 anni, con una famiglia sua e una carriera nel partito democratico in ascesa.

Ma stavolta Joe non è solo, accanto a lui c’è Jill e soprattutto c’è una promessa fatta al figlio prima di morire. Nell’ultimo Ringraziamento passato insieme nella casa di famiglia, Beau ha fatto promettere al padre di essere forte, di andare avanti e di vivere la vita nonostante il dolore.

Joe e Jill Biden
Joe e Jill Biden

E Joe Biden lo fa, affronta il dolore per la perdita del figlio e va avanti con la sua vita, per i nipoti, i figli di Beau, per la nuora, per Jill, per la sua famiglia.

È un uomo forte Biden, di quelli che la vita ha provato a spezzare in mille modi, ma che ha al massimo ha piegato, nonostante il dolore per le perdite Biden è riuscito a fare un discorso sull’Unione che ha commosso tutti.

Nessuna retorica, nessun riferimento al suo buco nero, ma tanto speranza che da un uomo con le sue ferite é l’ultima cosa che ci si aspetta.

Joe Biden il presidente cattolico

Dopo Kennedy, Biden, è il secondo presidente cattolico nella storia degli Stati Uniti. Durante la cerimonia di installazione, ha giurato sulla Bibbia appartenente alla sua famiglia da oltre un secolo, scatenando mille polemiche.

Molti sostengono che il suo discorso sia in contrasto con i principi della Bibbia, non abbiamo ancora capito per quale motivo quindi attendiamo che qualcuno ce lo dica.

Joe e Jill Biden
Joe e Jill Biden

La fede è un aspetto importante nella vita di Biden, e forse una delle ancore che lo ha tenuto a galla nonostante il dolore. Da una parte Jill, la famiglia e dall’altra la fede che aiuta, spesso, a superare momenti difficili.

Joe e Jill Biden sono una coppia solida, unita da un legame profondo che si può vedere quando si guardano negli occhi, ma che é difficile da spiegare perché è quel legame basato sul dolore, sulla comprensione, su cose che spiegate perdono significato poiché le parole non sono sufficienti a disegnarne la grandezza.

Joe e Jill Biden sono i nuovi inquilini della Casa Bianca, e se le premesse sono buone come sembrano, siamo davvero di fronte ad una nuova era.

 

 

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0