Maya Weug: La prima donna pilota a unirsi alla Ferrari Driver Academy

Maya Weug: La prima donna pilota a unirsi alla F1

Maya Weug, 16 anni, è stata selezionata dalla fase finale dell’iniziativa Girls on Track – Rising Stars, un programma gestito congiuntamente dalla Ferrari e dall’organo di governo del motorsport, la FIA.

La valutazione ha avuto luogo presso la sede della Ferrari a Maranello, Italia, e ha visto Weug battere la concorrenza, formata da: Doriane Pin 17 anni, Antonella Bassani 14 anni e Julia Ayoub di 15 anni.

La Weug, prima donna pilota della F1, ha iniziato il karting all’età di sette anni e guadagna un posto nell’Accademia che cerca di preparare giovani piloti di talento per una potenziale carriera nel motorsport.

Finora, quattro studenti sono passati dall’Accademia alla Formula Uno, compreso l’attuale pilota della Ferrari Charles Leclerc.

“Non dimenticherò mai questo giorno! Sono così felice di essere la prima donna pilota a entrare nella Ferrari Driver Academy”

Ha detto Maya Weug, la prima donna pilota della F1, nata in Spagna da madre belga e padre olandese.

prima donna pilota
prima donna pilota

Maya Weug è la prima donna pilota a guadagnarsi un posto nella Ferrari Driver Academy

Vincere la fase finale del programma FIA Girls on Track – Rising Stars è stata una motivazione in più per perseguire il suo sogno di diventare un pilota.

 

“Darò il massimo per dimostrare alle persone che hanno creduto in me che merito di indossare la divisa della Ferrari Driver Academy e non vedo l’ora di venire a Maranello per iniziare a preparare la mia prima stagione di corse in monoposto”.

 

La Weug tornerà presto a Maranello per sottoporsi a un programma di allenamento che prevede la partecipazione al campionato F4 alla fine di questa stagione.

“Questo è un momento importante nella carriera di Maya Weug, ed estendo le mie più calorose congratulazioni a tutti e quattro i piloti che hanno raggiunto questa selezione finale”

Ha detto il presidente della FIA Jean Todt.

“Il programma FIA Girls on Track – Rising Stars è fondamentale, per il nostro impegno a sostenere la diversità di genere nel nostro sport”.

Solo due donne, Maria Teresa de Filippis nel 1958 e Lella Lombardi nel 1975, hanno mai corso in un gran premio di F1 e solo sei hanno partecipato a un weekend di gara.

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0