Vaccino anti-Covid: “Chi è stato vaccinato potrebbe comunque trasmettere il virus”

Vaccino anti-Covid: gli esperti mettono in allerta la popolazione. La campagna vaccinale si è messa in moto, ma in questi ultimi giorni è caos sulla distribuzione dei vaccini, in particolare quelli di Pfizer, che ha annunciato una riduzione, e quello di AstraZeneca, sui quali tuttavia si stanno trovando accordi.

Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid

In tutta Europa però gli esperti raccomandano estrema prudenza, invitando a continuare ad adottare le misure di prevenzione (mascherine e distanziamento in primis), compreso per chi si è già sottoposto alla prima vaccinazione, in quanto questa non rappresenta un’immunità completa dal virus

Tra questi anche Jonathan Van-Tam, epidemiologo britannico e consulente del governo Johnson, che in un’intervista al Sunday Telegraph, ha spiegato come «I vaccini sviluppati impediscono che il virus provochi la malattia nell’organismo, ma potrebbero non riuscire a impedire la sua trasmissione da un individuo all’altro»

Spiegazioni che arrivano alla luce dell’aggravarsi della situazione in Gran Bretagna, e delle dichiarazioni del premier Boris Johnson, circa la potenziale letalità della variante inglese.

Vaccino anti-Covid: perchè c’è il rischio di reinfettarsi?

Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid

Un avvertimento alla prudenza che porta a porsi domanda sull’efficacia del vaccino anti-Covid, e in particolare sulla modalità d’azione del stesso, generando in molti dubbi e perplessità. Dubbi ai quali gli stessi esperti hanno cercato di dare una spiegazione poco prima della campagna vaccinale: quello diretto contro il Covid-19 è un vaccino ad RNA, in particolare l’ RNA messaggero dal quale viene «prodotta» la proteina «Spike», ovvero quella che Sars-CoV-2 usa per entrare nelle cellule e riprodursi, e che diventa bersaglio del sistema immunitario.

Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid

Tuttavia, nel caso del vaccino anti-Covid, la durata della vaccinazione non è ancora definita, in quanto si tratta di un virus in continua mutazione, come dimostrato dall’insorgenza delle nuove varianti. Inoltre, come confermato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la maggior parte dei Vaccini anti-Covid 19 sono ancora in fase di test o revisione, e quindi non è ancora certo non sappiamo se impediscono solo la malattia o anche la trasmissione.

martina lumetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0