Renzi urla allo scandalo, Conte non si fida

In un video attraverso i suoi canali Social Matteo Renzi urla allo scandalo per la creazione di gruppi improvvisati in Parlamento. Nel video spiega perché non ha votato la fiducia al governo Conte.

Renzi continua a spingere sulla compravendita di poltrone, e sul fatto che IV sia stato l’unico movimento a non cercare alleanze, ma a pensare al bene del paese.

Renzi urla allo scandalo, Conte inizia a tremare

Renzi resta un problema per Conte: ormai è chiaro che non farà il nome dell’avvocato durante le consultazioni cona il Presidente della Repubblica, ma se gli verrà chiesto di esprimersi su Conte chiederà al Presidente  su quale programma dovrebbe appoggiarlo. Renzi pare non avere intenzione di fare nomi, chiede solo concretezza.

L’atteggiamento del leader di Italia Viva sta creando preoccupazioni all’ex Premier che contava di ottenere entro venerdì un mandato esplorativo da Mattarella, ma inizia a pensare che i tempi saranno inevitabilmente più lunghi.

Conte non si esprime e continua a svolgere gli affari ordinari del Governo. Renzi ha riunito i suoi fedelissimi prima di andare al Quirinale per muoversi con un gruppo compatto.

Ormai è un testa a testa, con Renzi che non ha nessuna intenzione di cedere, che continua a parlare di un’alternativa che al momento non presenta, e Conte che sta cercando di ottenere una maggioranza ma inizia a temere che il leader di Italia Viva possa tendergli una trappola dell’ultimo secondo.

Renzi urla allo scandalo
Renzi urla allo scandalo

La corda é tirata al massimo, nessuno sembra intenzionato a cedere e le uniche risposte certe potranno arrivare solo a fine consultazioni. PD, Leu e M5S appoggiano incondizionatamente Conte, ma secondo Renzi non lo seguiranno fino alla morte: se non ci saranno buone notizie dalle consultazioni, lo abbandoneranno. Questo almeno il parere del leader di Italia Viva, che a quanto pare punta a portare tutti sull’orlo del baratro. E Conte lo ha capito benissimo.

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0