Nuovo CEO di Amazon: Bezos cede il posto a Sassy, ma resta presidente

“Sarò impegnato nelle iniziative importanti, ma avrò tempo ed energia per concentrarmi anche su altro”

Ha spiegato il presidente della popolare azienda di commercio elettronico statunitense, Jeff Bezos, annunciando la scelta di un nuovo CEO di Amazon.

A partire dal terzo trimestre, Jeff Bezos cederà il ruolo di nuovo CEO di Amazon al veterano Andy Sassy, ma manterrà comunque la carica di presidente esecutivo.

L’annuncio a sorpresa coincide con i risultati record del colosso dell’e-commerce che, spinto dalla pandemia, archivia gli ultimi tre mesi del 2020 con ricavi in aumento del 44% a 125,5 miliardi di dollari e un utile netto di 7,2 miliardi.

“Essere amministratore di Amazon è una grande responsabilità, e quando si ha una responsabilità come quella è difficile concentrare l’attenzione su altro.

Come presidente esecutivo sarò impegnato nelle iniziative importanti di Amazon ma avrò anche tempo ed energia per concentrarmi sul Day 1 Fund, al Bezos Earth Fund, sulla Blue Origin, The Washington Post, e altre mie passioni”

Ha spiegato il fondatore dell’Internet company più grande al mondo.

Dunque è ufficiale, c’è un nuovo CEO di Amazon, anche se il presidente non cambierà.

nuovo CEO di Amazon
nuovo CEO di Amazon

Nuovo CEO di Amazon: Le origini del colosso

Jeff Bezos ha fondato Amazon nel 1994: allora era “solo un’idea, non aveva un nome“, ricorda nella lettera inviata ai dipendenti per annunciare il suo cambio di ruolo.

“Oggi Amazon ha 1,3 milioni di dipendenti talentuosi, è al servizio di milioni di clienti e aziende ed è riconosciuta come una delle società di maggiore successo al mondo”

Fondata con il nome di Cadabra.com da Jeff Bezos il 5 luglio 1994 e lanciata nel 1995, Amazon.com iniziò come libreria online, ma presto allargò la gamma dei prodotti venduti a DVD, CD musicali, software, videogiochi, prodotti elettronici, fumetti, abbigliamento, mobilia, cibo, giocattoli e altro ancora per diversificare le sue attività.

Fu tra le prime grandi imprese Internet simbolo della bolla alla fine degli anni novanta, che ha reso il suo fondatore l’uomo più ricco del mondo, superato solo poche settimane fa da Elon Musk.

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0