Trump assolto dall’impeachment

Trump assolto dal secondo impeachment: i numeri non erano a favore dell’accusa fin dall’inizio.

Se i deputati democratici avevamo pochi dubbi su come votare, per i repubblicani la situazione era molto più complicata.

Mettersi contro Trump non è affatto semplice perché non significa perdere solo la poltrona, ma anche mettersi contro uno dei più potenti magati americani, e molti hanno paura in vista delle elezioni di medio termine del 2022.

Trump assolto dall’impeachment: le accuse

Trump assolto
Trump assolto

Il secondo impeachment, Trump, se l’è guadagnato con le accuse di aver istigato le rivolte di Capitol Hill del 6 gennaio scorso.

L’accusa ha mosso tutti i fili possibili per dimostrare che Trump avesse istigato i rivoltosi, ma di prove concrete nessuna traccia.

Ci sono le reazioni dell’ex Presidente, la condanna arrivata con ore di ritardo, quel “vi amiamo, siete speciali” detto più volte, ma niente che dimostri che Trump abbia dato il via a queste rivolte.

Gli attacchi sono partiti subito dopo un suo discorso, ma anche questa non è un prova sufficiente a convincere i repubblicani a votare contro Trump.

I numeri parlano chiaro: servono 17 repubblicani che votino assieme ai democratici affinché si possa condannare Trump, ed escluderlo da ogni carica politica in futuro. Al momento solo 6 hanno votato per l’impeachment, ed è altamente improbabile che il numero salga.

I repubblicani non sono convinti della colpevolezza di Trump, e nonostante tutti gli sforzi dell’accusa non ci sono prove che dimostrino che Trump ha invitato le azioni di rivolta.

Un punto forte dell’accusa è il fatto che Trump non abbia mosso un dito quando ha appreso dal suo vice Mike Vince dell’assalto: “L’inadempienza dei suoi doveri è stata un elemento cruciale della sua istigazione alla rivolta e inestricabile da questa. È chiaro al di là di ogni dubbio che Trump ha sostenuto le azioni dei rivoltosi e per questo deve essere condannato”.

La difesa ha puntato tutto, invece, sul fatto che il processo di impeachment fosse volto ad eliminarlo politicamente.

I testimoni hanno rafforzato la tesi dell’accusa, ma ne erano previsti più di 100 con la conseguenza di rallentare l’agenda del neo presidente Biden. Per questo si è votato con largo anticipo sulla tabella di marcia.

Trump assolto: potrà ricandidarsi nel 2024

Trump assolto
Trump assolto

Essendo stato assolto,Trump, potrà ricandidarsi alle elezioni del 2024 forte dell’appoggio del partito repubblicano.

A quanto pare nessuno ha intenzione di andare contro The Donald, e questo è un punto di forza per il Tycoon.

Piaccia o no, Trump potrebbe ancora essere Presidente nel 2024, staremo a vedere cosa succede.

 

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0