Insulti a Laura Boldrini: arriva la condanna per l’autore

Sarà costretto a scontare 6 mesi di carcere l’uomo che ha mosso degli insulti a Laura Boldrini. La ministra è apparsa soddisfatta della sentenza, sottolineando l’importanza della denuncia di queste come altre forme di violenza

Insulti a Laura Boldrini: i fatti

insulti a Laura Boldrini
insulti a Laura Boldrini

I fatti risalgono a circa quattro anni fa, quando a seguito della visita dell’allora presidente della Camera dei Deputati all’intitolazione del parco comunale ai giudici Falcone e Borsellino vennero postate sui social vignette e frasi offensive rivolte alla stessa Boldrini, tra le quali  “Per lei sempre più piombo delle p38”.

insulti a Laura Boldrini
insulti a Laura Boldrini

A processo, nel quale la stessa Laura Boldrini fu parte civile, finirono 9 persone (Simone Belardinilli, Stefano Cerroni, Emanuele Evangelisti, Pasqualina Mammaro, Massimo Scialanga, Donatella Vichi, Stefano Cocuzzi, Alessandro Gambadoro e Massimo Sozio) per diffamazione attraverso il web, in seguito anche alla denuncia della stessa Boldrini. Le stesse persone sono state in seguito rimandate a giudizio.

Insulti a Laura Boldrini: “Dobbiamo denunciare l’odio online”

insulti a Laura Boldrini
insulti a Laura Boldrini

Laura Boldrini, nella sua reazione alla sentenza di condanna definitiva,  ha sottolineato l’importanza della denuncia dell’odio online, qualunque sia il mezzo o il destinatario:

“Minacce e insulti non possono restare impuniti. Fermare la violenza, che in Rete dilaga, deve essere un impegno di tutte e tutti noi”

insulti a Laura Boldrini
insulti a Laura Boldrini

Solo qualche mese fa, vittima dell’odio social era stata l’ormai ex Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, in quanto aveva ricevuto alcuni commenti sessisti nei suoi confronti in quanto donna e non per le questioni che in quelle settimane riguardavano la scuola. All’epoca la Boldrini mostrò pieno appoggio nei confronti della ministra, spingendola alla denuncia in quanto, se questo non viene fatto, alla giustizia “si svilisce il senso dello stato di diritto”.

martina lumetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0