Beppe Grillo segretario del PD 2050: più di un’ipotesi

Beppe Grillo c’è cascato. Di nuovo.
Non è riuscito a trattenersi dallo scendere nuovamente in campo e in un accorato appello in rete si è candidato per riempire il vuoto lasciato da Zingaretti. Beppe Grillo segretario del PD non è più un’utopia e nemmeno uno scherzo di pessimo gusto, ma una concreta ipotesi. Il comico genovese si è lanciato in un accorato appello sul web e, attraverso un video, ha lanciato la sua proposta.

L’accorato appello di Grillo al PD

“Siamo nel caos, ma il caos è creativo. Ho visto questo partito, il Partito Democratico, in cui una buona persona è andata via. È nauseata un po’ da tutto, così come lo siamo tutti dalla politica e dai partiti. È un importante momento di riflessione. Il PD deve avere una narrazione e deve avere un progetto. Io non ho mai sentito parole come transizione, ecologia, energie rinnovabili, eppure sono tutte cose che ora sono sul piatto”.

Un riassunto lucido e analitico di questo importante momento storico, in cui l’Italia è chiamata non solo a combattere contro la pandemia globale, ma a portare avanti dei piani strategici concordati con l’Europa per la salvaguardia dell’ambiente. Beppe Grillo, vista la carenza di valori, si candida dunque come “segretario elevato” del PD. Anche se si tratta di una provocazione, i toni utilizzati dal fondatore del Movimento 5 Stelle sono tutt’altro che denigratori.

Beppe Grillo segretario del PD 2050: una dicitura che accomuna tutti

Anzi, il comico genovese ha rievocato quando, qualche anno fa, si era iscritto alla sezione di Arzachena: “Mi dettero indietro i soldi e la tessera e Fassino fece la sua premonizione dicendo: si faccia il suo partito”. L’unica frecciata a una coalizione che, fino a ieri, era un’antagonista. Alla fine, ecco la proposta: “Io mi propongo per fare il vostro segretario elevato del PD. Mettere 2050 nel simbolo, come sarà nel nostro prossimo con Conte. Invito tutti i partiti a mettere 2050 nel loro simbolo. Facciamo un progetto comune, ne usciremo in modo straordinario. Io posso mettere a disposizione i progetti e il nostro futuro sarà diverso”.

Elevata supplica

beppe-grillo-segretario-del-pd
beppe-grillo-segretario-del-pd

Parole importanti, quelle pronunciate dal comico genovese. Un accorato appello, una premonizione di un futuro che potrebbe essere più unitario di quanto mostrato finora. Sicuramente, c’è una lettura interessante di questa situazione. Una sorta di concretezza di fondo, in caso PD e 5 Stelle dovessero concorrere uniti alle prossime elezioni contro la coalizione di centro destra.

Alex Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0