Monarchia spagnola senza pace: continuano gli scandali

La monarchia spagnola non sta vivendo un momento positivo: il Re emerito Juan Carlos, è al centro di un’indagine per degli ingenti fondi ricevuti di cui si ignora la motivazione.

Per questo motivo ha deciso di auto esiliarsi ad Abu Dhabi, dove risiede già da alcune settimane. A seguito di questo il Re in carica, Felipe VI, ha proposto di cambiare radicalmente la monarchia rendendola più trasparente.

Le cose sembravano relativamente tranquille, quando è apparso un altro scandalo: le sorelle del Re, Elena e Cristina, si sono vaccinate contro il coronavirus ad Abu Dhabi, saltando la coda di attesa.

Come in tutto il mondo, la vaccinazione avviene rispettando delle priorità e delle liste di attesa, che le infante hanno saltato.

Monarchia spagnola: i fatti dello scandalo di Abu Dhabi

Monarchia spagnola
Monarchia spagnola

Le infante Elena e Cristina, di recente, solo andate ad Abu Dhabi per trovare il padre. Come ben sappiamo muoversi oggi non è semplice come lo era fino ad un anno fa, motivo per cui alle due appartenenti alla famiglia reale, è stato chiesto di farsi il vaccino per poter entrare nel Paese arabo e visitare il loro padre.

Queste le motivazioni ufficiali che hanno spinto le donne a  sottoporsi al vaccino saltando la coda prevista. Ma c’è chi insinua qualcosa di ben diverso: esistono pacchetti di viaggio che includono anche la vaccinazione, per cui, secondo questa tesi, le infante avrebbero abusato della loro posizione per vaccinarsi prima degli altri.

Monarchia spagnola
Monarchia spagnola

Questo ha ovviamente aperto un dibattito politico che vede i repubblicani protagonisti: si punta sul fatto che gli ultimi scandali abbiamo dimostrato quanto la famiglia reale sia inadeguata a ricoprire il ruolo che ha. Molti hanno chiesto che il Re compaia in Parlamento per spiegare la situazione, ma la Costituzione spagnola lo vieta espressamente e qui il dibattito prosegue.

Molti sostengono che sia il caso che il Re dia spiegazioni sul comportamento delle sorelle, mentre altri dicono che non è responsabile di ciò che loro fanno o non fanno. A prescindere da come la si pensi, la monarchia spagnola non ne esce affatto bene.

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0