Addio a Lou Ottens, l’inventore delle musicassette

Muore a 94 anni l’ingegnere olandese Lou Ottens, inventore negli anni ’60 delle musicassette di cui sono stati venduti più di 100 miliardi di esemplari in questi anni.

A lui dobbiamo la musica “alla portata di tutti”, da ascoltare anche fuori di casa attraverso quella “scatoletta” di plastica che poteva entrare nella tasca di una giacca.

Nato nel 1926, Ottens cominciò la sua carriera costruendo una radio per la sua famiglia, durante la seconda guerra mondiale, con un’antenna direzionale che permetteva di concentrarsi meglio sui segnali radio. Successivamente, fu messo a capo dello sviluppo di nuovi prodotti ad Hasselt, per la Philips, realizzando le musicassette che decollarono rapidamente sin dall’inizio.

Lou Ottens
Lou Ottens

Le Musicassette: uno strumento dal fascino senza tempo targato Lou Ottens

“Lou voleva che la musica fosse portatile e accessibile motivando la Philips a concedere in licenza questo nuovo formato ad altri produttori gratuitamente, aprendo la strada affinché le cassette diventassero uno standard mondiale“.

Queste le parole del regista Zack Taylor, su Lou Ottens.

Ma, nonostante gli anni e i passi da gigante fatti col tempo dalla tecnologia musicale, le audiocassette continuano a preservare un fascino senza limiti perché rimangono, senza dubbio, personali e perché sicuramente ci fanno tornare indietro nel tempo.

Le musicassette possono contenere qualsiasi cosa, da una scaletta selezionata di registrazioni rare a canzoncine e estratti audio di bambini e adulti. A quanto pare, lo scorso anno, molti artisti da Lady Gaga a Ozzy Osbourne, da Selena Gomez ai Gorillaz, hanno venduto la loro musica incisa su musicassette.

Un simbolo di quanto questo strumento, realizzato da Lou Ottens, ha avuto e continuerà ad avere un fascino senza tempo.

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0