Zenit San Pietroburgo: partita allo stadio e vaccino per i tifosi

Se in Italia gli stadi dovranno ancora attendere un pò per il ritorno dei tifosi, la Russia è già avanti, e ha fatto anche di più: lo Zenit San Pietroburgo non solo ha riaperto l’accesso della Gazprom Arena ai suoi tifosi, ma ha deciso di regalare con l’acquisto del biglietto la somministrazione del vaccino Sputnik V.

A dare la notizia lo stessa società attraverso il proprio profilo social, e rappresenta un enorme passo avanti nel ritorno ad una parziale normalità.

Zenit San Pietroburgo: vaccino gratis per i tifosi della Gazprom Arena

Zenit San Pietroburgo
Zenit San Pietroburgo

Sempre sul profilo social della società, lo Zenit San Pietroburgo ha illustrato l’iniziativa entrata in vigore già dalla giornata di ieri, in occasione del match contro l’Akhmat Grozny terminato 4-0 peri padroni di casa.

 

I tifosi presenti al match al di sopra dei 18 anni dovranno presentarsi allo stadio dotati di passaporto e la tessera sanitaria. All’ingresso dello stadio verranno sottoposti a visita medica al fine di accertare l’idoneità alla somministrazione del vaccino Sputnik V, la quale verrà effettuata ad opera di personale sanitario competente.

Zenit San Pietroburgo
Zenit San Pietroburgo

Lo scopo principale del club calcistico russo e della società è quello di portare più persone possibile a vaccinarsi e tornare finalmente a riempire la GazProm Arena, capace di ospitare 65ooo spettatori. 

Un’azione che potrebbe essere d’esempio per l’Europa che si trova a fare i conti ancora con gli stadi vuoti, senza tifosi, a seguito anche del rischio legato alle varianti , anche se in Euro 2020 si vede un barlume di speranza.

martina lumetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0