Britney Spears potrebbe raccontare la sua verità sui social network

Britney Spears non è più la Reginetta del Pop da molti anni: i suoi ripetuti tracolli psicologici, l’hanno portata ad allontanarsi ma soprattutto a rivedere la sua vita.

Da anni, come sappiamo, il padre è suo tutore e gestisce tutti i beni della figlia. Di recente però, Britney Spears ha ottenuto una piccola vittoria: il padre non è più unico tutore dei beni della figlia, essendole stata affiancata una società come fiduciario.

Insomma Britney sembra essere sulla strada del recupero della propria vita ed indipendenza, e si parla di un’intervista verità.

Britney Spears come i Sussex?

Britney Spears
Britney Spears

La recente intervista dei Sussex, ha spalancato un mondo nuovo in cui i vip con problemi possono muoversi liberamente: parlare con Oprah.

Britney Spears però non avrebbe nessuna intenzione di farlo: i fan la starebbero spronando verso questa strada, ma lei non vuole assolutamente che le sue parole vengano interpretate o filtrate.

Vuole raccontare la sua storia con la sua voce e le sue parole, senza che qualcuno provi a trasformarla in qualcosa che non è. D’altronde dovrebbe parlare di cose molto personali, di crolli psicologici che l’hanno portata a perdere la custodia dei figli, la propria carriera e la sua indipendenza come persona.

Per questo starebbe pensando di affidare le sue parole ai social network, o ad un libro, ma al momento non ci sono certezze. Da anni Britney Spears combatte con una fragilità psicologica molto profonda, e prima di rendere pubbliche le sue sofferenze ci pensa su un migliaio di volte.

Britney Spears dalle stelle ai problemi

Britney Spears
Britney Spears

Negli anni 90 ed inizi 2000, Britney Spears era la Reginetta del Pop: a soli 16 anni diventa una stella mondiale, vende milioni di dischi, fa sold out ovunque, viene richiesta in ogni luogo.

È al top, ma forse è troppo giovane e spesso dirà che si è persa l’adolescenza: mentre i suoi amici vivevano la vita normale, lei faceva concerti in giro per il mondo.

E pensare che la invidiavamo, perché era bella, famosa, ricca e aveva tutto, ma forse le mancava la cosa più importante la serenità interiore.

Passano gli anni e il vuoto che aveva dentro la divora, fino a farle prendere dosi massicce di tranquillanti, e ad essere ricoverata poi volte a seguito di crolli nervosi. Perde la custodia dei figli, la carriera crolla, non è più la Britney di u tempo. Sono successe troppe cose, e non riesce più ad essere la ragazzina che balla e canta spensierata.

Il padre diventa suo tutore, ma questo peggiora le cose e la sua salute mentale. Britney non fa dischi dal 2016, ma nessuno potrà mai toglierle il titolo di Reginetta del Pop: nel nostro cuore lo sarà sempre, a prescindere dalla sua carriera. Free Britney è ormai un hashtag popolare, e noi ci auguriamo che diventi presto la sua realtà.

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0