Harry lavora a Silicon Valley: il Principe ha trovato lavoro

Harry lavora a Silicon Valley: il Principe in piena bufera con la famiglia d’origine, in una guerra mediatica senza esclusione di colpi, ha finalmente trovato il suo posto nel mondo.

Dopo aver deciso di lasciare l’Inghilterra per avere una famiglia felice con la moglie Meghan Markle, dopo aver lanciato accuse di razzismo nei confronti della famiglia reale e dopo aver vissuto con i soldi dell’eredità di Lady Diana, ha finalmente trovato un lavoro.

Harry lavora a Silicon Valley: il suo impegno per il benessere psicologico

Harry lavora a Silicon Valley
Harry lavora a Silicon Valley

Sappiamo benissimo quanto il benessere psicologico sia fondamentale per una vita sana, e quanto per il Principe Harry sia qualcosa di irrinunciabile.

Ha lasciato il Regno Unito anche per la troppa pressione dei paparazzi, che avevano gettato Meghan Markle sull’orlo della depressione, ma soprattutto ha visto la mamma Diana spengersi piano piano.

Lady D ha sofferto di anoressia, bulimia e si è trovata a vivere un matrimonio finto fin dall’inizio, costretta a vivere in una famiglia che non l’apprezzava, e William ed Harry questo lo hanno visto in prima persona.

È quindi logico che il secondogenito, abbia deciso di importare la sua vita per sostenere chi non è riuscito a trovare il benessere psicologico. Harry ha trovato lavoro presso una start up che si occupa proprio di questo problema.

Harry lavora a Silicon Valley
Harry lavora a Silicon Valley

Il suo lavoro consisterà nel patrocinare e proporre le iniziative pubbliche, di beneficenza, e sarà un manager che porterà un profilo pubblico non indifferente alla start up.

“Molto spesso a causa delle barriere sociali, delle difficoltà finanziarie o del timore di essere stigmatizzati, molti non si concentrano sulla loro salute mentale fino a quando non sono costretti a farlo – ha sottolineato -. Voglio aiutare a prendere la distanze dall’idea che bisogna sentirsi distrutti e stremati prima di chiedere aiuto”.

In un periodo così confuso, in cui la reclusione forzata di sicuro non aiuta a vivere serenamente, iniziative come questa sono più che ottime. Inoltre è pienamente in linea con lo stile di vita dei Sussex negli Stati Uniti, improntato sul rispetto per l’ambiente, la felicità interiore e l’equilibrio.

Sono ben lontani i tempi in cui Harry era famoso per i suoi colpi di testa, oggi è in padre di famiglia che si impegna per rendere il mondo un posto migliore. E lanciare accuse alla famiglia d’origine, ma questi sono solo dettagli.

 

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0