Leone vs Vittoria: è guerra in casa Ferragnez

La faida in casa Ferragnez è aperta: Leone, il primogenito di Chiara e Fedez, non è uno dei più forti sostenitori della sorellina Vittoria. Almeno per adesso. Nei video vediamo come il bambino non sia proprio bene disposto nei confronti della nuova arrivata, tanto da non volerle state vicino. Leone vs Vittoria: siamo solo all’inizio.

Leone vs Vittoria: è sfida aperta

Leone vs Vittoria
Leone vs Vittoria

Fino ad oggi Leone Lucia Ferragni era il protagonista dei video dei genitori, adesso deve condividere lo smartphone con la sorella Vittoria. E non l’ha presa bene.

Nelle Stories di casa Ferragnez, vediamo che io bimbo fa di tutto per stare lontano dalla sorella.

In un video pubblicato da Fedez, vediamo il neo papà bis arrivare con il passeggino e la bambina, e chiedere al primogenito di darle una bacino. Lui risponde no, perché l’ha già salutata quando è arrivata e poi gli fa male la manina.

In effetti non ci sentiamo di dargli torto: quando arriva un bambino nuovo tutti si prodigano per baciarlo, coccolarlo e salutarlo nemmeno fosse un pop star. Un po’ di contegno.

Dopo un po’ di convincimento, Leone acconsente a salutare Vittoria ma solo da lontano. E di spalle, tanto per mantenere la sua posizione e non interrompere la sua protesta.

Leone vs Vittoria: lei è già una social baby star

Leone vs Vittoria
Leone vs Vittoria

La piccola di casa Ferragnez è già una star su Instagram: le sue foto con tutine griffate e colorate, hanno già intenerito il web.

Ma non suo fratello Leone, che continua a guardarla di sbieco e con aria sospettosa. Aspettiamo con ansia il tempo in cui cercherà di convincerla che è stata adottata, ma siamo anche abbastanza sicuri che Vittoria sarà una bimba furba e sagace in grado di tenere testa al fratello che per quanto ci riguarda rimarrà il Re indiscusso di Instagram.

Nessun bambino, nemmeno quelli della tribù Kardashian, è in grado di fare ridere il web come Leone Lucia Ferragni, motivo per cui noi staremo sempre dalla sua parte e continueremo a guardare storto Vittoria, anche se i suoi vestitini rosa hanno conquistato il nostro cuore.

In fondo siamo umani, scusaci Leone abbiamo ceduto al fascino occulto della tutina rosa. Sapremo farci perdonare.

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0