AstraZeneca seconda dose: Solo per gli over 60 “nessuna controindicazione”

Vaccino AstraZeneca seconda dose, consigliata per gli over 60. Una decisione dell’Italia che cambia radicalmente il piano vaccinale e che arriva, dopo le decisioni e le valutazioni dell’Ema che ha ritenuto possibile un legame fra il vaccino covid AstraZeneca e i rari casi di trombosi.

“La posizione decisa dal ministro Speranza, dopo un confronto è quella di raccomandare un uso preferenziale nei soggetti oltre i 60 anni di età. Al momento non ci sono elementi per non considerare la somministrazione di AstraZeneca in chi ha ricevuto la prima dose di questo vaccino”

A sostenerlo il professor Franco Locatelli, coordinatore del Cts e presidente del Consiglio superiore di sanità.

AstraZeneca seconda dose: EMA “Il nesso di casualità è plausibile”

“La valutazione fatta dal comitato di farmacovigilanza dell’Ema è che il nesso di causalità, per quanto non dimostrato definitivamente, è stato dichiarato plausibile”

Ha dichiarato Locatelli:

“Il meccanismo che sottende allo sviluppo di questi fenomeni oggi non è definitivamente chiarito. Ci sono ipotesi che fanno pensare a reazioni del sistema immunitario. Questi fenomeni sono molto rari, gli eventi osservati sono stati superiori all’aspettato fino all’età di 60 anni ma inferiori all’atteso nei soggetti sopra i 60 anni di età.

La maggior parte di questi eventi trombotici, si è avuta nei primi 14 giorni dopo la somministrazione di vaccino e si è osservata solo dopo la prima somministrazione. Il numero delle seconde dosi somministrato è troppo limitato per arrivare a conclusioni definitive”

Dunque, non ci sono elementi, per fermare la somministrazione della seconda dose nei confronti di chi ha già ricevuto la prima.

Oltre un milione e duecentomila persone, tra docenti e forze dell’ordine, attendono la seconda dose a maggio e ora non sanno come andrà a finire. A chiedere chiarezza per loro è il governatore veneto Luca Zaia, che vuole “indicazioni certe”.

La decisione rischia di far crollare il piano vaccinale. La nuova raccomandazione del ministero della Salute , non dovrebbe però, incidere più di tanto: è piuttosto un incentivo a vaccinare di più gli over 60.

Vaccino AstraZeneca seconda dose
Vaccino AstraZeneca seconda dose

AstraZeneca seconda dose: Giorgio Palù “Nessuna controindicazione”

“Per la seconda dose di AstraZeneca non c’è al momento alcuna controindicazione”

A sostenerlo, Giorgio Palù, presidente dell’Aifa dopo la raccomandazione del ministero della Salute.

“L’Ema ha chiamato l’Agenzia del farmaco ed AstraZeneca. È stata fatta una review dei 79 casi di trombosi e nessuno si è verificato nella seconda vaccinazione. Ricordo che circa 20 milioni di inglesi sono stati vaccinati con AstraZeneca”

Sempre secondo Palù, la raccomandazione sull’utilizzo di AstraZeneca non dovrebbe influire più di tanto sull’andamento della campagna vaccinale in Italia.

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0