Spagna dopo il 9 maggio: finito lo stato di allarme come si comporteranno le comunità autonome?

Il caos normativo potrebbe regnare sovrano in Spagna dopo il 9 maggio. Questa è la data in cui ufficialmente dovrebbe finire lo stato di allarme, il che non implica la fine della pandemia ma il cessare delle misure prese in tutto questo tempo.

Il problema che si pone è cosa fare dopo da un punto di vista normativo, poiché una volta cessato l’allarme non sarebbe più possibile per le comunità autonome applicare coprifuoco e misure preventive.

Spagna dopo il 9 maggio: che succederà?

Spagna dopo il 9 maggio
Spagna dopo il 9 maggio

Pedro Sánchez dice che le comunità autonome non potranno agire di loro spontanea volontà, d’altronde il decreto che regola lo stato di emergenza è chiaro su questo punto: le norme varranno fino a quel giorno. E la costituzione non prevede deroghe alle libertà fondamentali senza una giusta causa.

Molti giuristi lo appoggiano, altri sostengono che delle scappatoie siano possibili, ma il caos regna sovrano poiché mancano solo 3 settimane e la pandemia sembra ben lontana dal finire.

Parlando teoricamente, in materia di limitazione delle libertà fondamentali le comunità autonome non possono prendere decisioni contrarie alla Costituzione. A meno che, come nel caso della pandemia, non si rendano necessarie azioni urgenti da attuare velocemente.

Spagna dopo il 9 maggio
Spagna dopo il 9 maggio

La Spagna sta vivendo un periodo di caos generale, dovuto alla chiusura di migliaia di attività alberghiere e di ristorazione, a cui si aggiunge la paura per i contagi e una politica che invece di compattarsi si divide.

I disordini sono sempre più frequenti, e la popolazione è insicura perché non si sente tutelata a dovere. Se a tutto questo si aggiunge l’incertezza su cosa potrebbe accadere dopo il 9 maggio, si arriva a dei livelli di paura piuttosto alti.

Se la pandemia non è finita, ma, in teoria, si potrà tornare alla vita che conoscevamo fino al 2019, che cosa succederà? Come si potrà affrontare il ritorno alla normalità, in pieno picco dei contagi?

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0