Vaccino Johnson & Johnson: gli Stati Uniti frenano sulla distribuzione

Secondo alcuni studi americani, il vaccino Johnson & Johnson potrebbe causare coaguli di sangue. Ecco perché negli Stati Uniti potrebbe essere messo in pausa.

Secondo gli studi, il vaccino Johnson & Johnson avrebbe provocato coaguli di sangue a due settimane dalla somministrazione.

Per questo motivi si pensa a metterlo in pausa, affinché lo si possa studiare meglio e capire se ci sono correzioni o meno.

Vaccino Johnson & Johnson come AstraZeneca?

Il vaccino Johnson & Johnson seguirà il destino di quello AstraZeneca? Da settimane ormai si oscilla tra opinioni e dati poco certi, in un’Europa che prende decisioni differenti a seconda del Paese causando confusione nelle persone.

In molti Paesi sono gli utenti stessi che rifiutano AstraZeneca, in Spagna in alcune comunità è stato sospeso questi vaccino in attesa di conferme o smentite.

https://www.politicallyuncorrect.it/2021/04/11/caso-vaccini-astrazeneca/
https://www.politicallyuncorrect.it/2021/04/11/caso-vaccini-astrazeneca/

Adesso pare che anche che il vaccino Johnson & Johnson sia sulla stessa strada. Gli esperti dicono che i benefici superano i rischi, ma capirete bene che giocare alla roulette russa non è una cosa da tutti.

 

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0