Sparatoria a Indianapolis: almeno 8 morti

Sparatoria a Indianapolis negli stabilimenti FedEx: 8 morti al momento, tra cui l’attentatore che si è ucciso dopo aver fatto fuoco.

Ancora sconosciute le cause di gesto, la Polizia sta indagando e i parenti dei lavoratori di FedEx sono stato radunati in un Hotel per riconoscere le vittime.

Si tratta dell’ennesima sparatoria negli Usa: almeno una al giorno sta flagellando il Paese dopo che Biden ha dichiarato di voler controllare la vendita delle armi.

Sparatoria a Indianapolis- Politically Uncorrect
Sparatoria a Indianapolis- Politically Uncorrect

Ogni anno 40.000 persone muoiono a causa delle armi, molte per suicidio altre perché vittime di una sparatoria casuale.

La sparatoria a Indianapolis è l’ultima di una lunga serie: dopo un anno di calma a causa della pandemia, nell’ultimo mese le sparatorie sono riprese con un ritmo terrificante.

Ad aprire la sequela di morte, un giovane di Atlanta che cercava asiatici da abbattere e ha ucciso chiunque trovasse sul suo cammino. Decine di morti a causa delle pistole, e della loro vendita incontrollata, hanno macchiato di sangue le strade americane.

Tania Carnasciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0