Bari: Incendio nei sotterranei del Policlinico, nessun ferito

È accaduto nella notte. Un vasto incendio nei sotterranei è divampato ieri sera nei pressi del padiglione Asclepios del Policlinico di Bari, in corrispondenza del Pronto soccorso.

Il reparto è stato immediatamente evacuato, mentre i vigili del fuoco, giunti sul posto con diverse autobotti e un’autoscala, hanno provveduto a sospendere a scopo di sicurezza la fruizione dell’energia elettrica nei reparti dell’edificio.

L’incendio nei sotterranei del Pronto soccorso del Policlinico di Bari è stato spento dai vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area dedicata alle emergenze, evacuando tutto l’ambiente, compresa la zona rossa adibita al ricovero dei pazienti Covid, trasferiti nei container esterni.

I danni sono stati riscontrati in merito agli ambienti e alle attrezzature. Sono ancora in corso le verifiche per trovare le cause dell’incendio. Attualmente l’area del pronto soccorso non è ancora agibile.

incendio nei sotterranei
incendio nei sotterranei

Incendio nei sotterranei del Policlinico, Pronto Soccorso ancora chiuso

«I danni sono stati limitati agli ambienti e alle attrezzature. Sono in corso verifiche per accertare le cause dell’incendio nei sotterranei. L’area del pronto soccorso attualmente non è ancora agibile per via dell’intenso odore di fumo».

Queste le prime notizie ricevute dal Policlinico, dopo l’incendio di ieri sera, divampato nei sotterranei della struttura dove si trovavano rifiuti e biancheria. I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per mettere in sicurezza l’area e sono ancora in corso i rilievi tecnici per accertare eventuali danni e comprendere l’origine delle fiamme.

Dopo l’incendio 16 pazienti sono stati trasferiti e messi in sicurezza e non risultano feriti o intossicati.

Un sopralluogo della Polizia scientifica è in corso nei sotterranei, per accertare cause e ulteriori danni, oltre quelli già evidenti. Dell’episodio è stata informata anche la Procura di Bari.

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0