Addio a Franco Battiato che “ha affascinato Italia e non solo”

Addio a Franco Battiato, il cantautore morto a 76 anni

“Profondamente addolorato dalla morte di Franco Battiato, artista colto e raffinato. Con il suo inconfondibile stile musicale, frutto di intenso studio e febbrile sperimentazione, ha affascinato un vasto pubblico, anche al di là dei confini nazionali”.

Queste le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, come addio a Franco Battiato, il cantautore siciliano morto stamattina all’età di 76 anni.

Insieme a lui, tutto il mondo della politica ricorda con un messaggio, l’immenso artista che era Battiato.

“Ci la lasciato un Maestro. Uno dei più grandi della canzone d’autore italiana. Unico, inimitabile sempre alla ricerca di espressioni artistiche nuove. Lascia una eredità perenne”

Scrive il ministro della Cultura, Dario Franceschini.

Anche su twitter, si susseguono i messaggi di cordoglio tra cui quello del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini:

”Non ci lascia solo un cantante, un musicista, un poeta, un regista, un pittore, uno scrittore… ci lascia un maestro di cultura, ci lascia un uomo speciale che ha fatto sognare generazioni di italiani. Franco #Battiato mancherà tanto, a tutti noi”

Non di meno, anche il presidente del Lazio Nicola Zingaretti,

”Battiato ha emozionato come pochi altri artisti. Buon viaggio, Maestro”

Matteo Renzi che twitta:

“Non ci sono parole per ricordare chi, con parole e musica, ha emozionato e commosso intere generazioni. Addio Maestro Battiato”

E il segretario del Pd, Enrico Letta che commenta:

“‘Io avrò cura di te’. Per me la più bella con le parole più semplici e più potenti. Grazie di tutte le emozioni che ci hai dato”.

Su Facebook lo ricordano il ministro degli esteri Luigi Di Maio,

“Ci ha lasciati uno dei più grandi artisti italiani, che nella sua lunga carriera ha saputo sperimentare e plasmare la musica come nessun altro. Sei stato d’esempio e ispirazione per tanti. Mi stringo ai familiari. Ciao Maestro

E la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

“E il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire”, scrive su Twitter Giuseppe Conte. “L’Italia si inchina alla vita, all’opera di Franco Battiato. A Dio Maestro”

Addio a Franco Battiato
Addio a Franco Battiato

Oltre ai messaggi dei nomi più conosciuti della politica, arrivano anche quelli di cordoglio da parte dei colleghi musicisti, che non mancano di omaggiarlo ricordando alcune delle sue canzoni.

Tra i tanti, Vasco Rossi posta una foto di Battiato e i primi versi di ‘Le sinfonie del tempo’:

“Addio al Maestro Franco Battiato. Viva Franco Battiato.

Le sento più vicine le sacre sinfonie del tempo,

Con una idea: che siamo esseri immortali,

Caduti nelle tenebre, destinati a errare,

Nei secoli dei secoli, fino a completa guarigione”.

Annalisa, scrive su twitter:

“Il mio centro di gravità permanente non l’ho ancora trovato, ma mi piace continuare a cercarlo. Grazie Maestro Franco Battiato”

A seguirla, Cristiano Malgioglio che commenta:

“Oggi ci lascia il più geniale cantautore italiano, Franco Battiato. Grande dolore, grande tristezza ma soprattutto una grande perdita. Artista speciale, incantevole e originale come pochi. La sua arte ci resterà nel cuore e rimarrà eterna”

Solo alcuni, dei tanti segni che questo straordinario artista a lasciato in tutti noi, in tutto il mondo e che resteranno per sempre come il ricordo di un vecchio amico di gioventù.

Addio a Franco Battiato
Addio a Franco Battiato

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0