Vaccini Covid-19: l’effetto “sprint” che sconvolge i virologi

Effetto sprint dei vaccini Covid-19: bene o male? Come sottolineato dagli esperti fin dall’inizio della campagna, e anche nei mesi precedenti, i vaccini Covid-19 rappresentano al momento l’arma più efficace per un ritorno graduale alla normalità.

Effetto sprint
Effetto sprint

Ciò nonostante, così come il nemico che ci si trova a fronteggiare, anche nelle armi utilizzate per combatterlo si scoprono aspetti nuovi, non solo effetti collaterali (come la trombosi riscontrata in alcuni pazienti a seguito della somministrazione del vaccino AstraZeneca ma anche aspetti positivi, alcuni dei quali alquanto incredibili: è il caso di quello che alcuni esperti hanno ribattezzato “effetto sprint”.

Effetto sprint dei vaccini Covid-19: di cosa si tratta esattamente?

Si tratterebbe di una sensazione di improvvisa energia a seguito della somministrazione del vaccino, che gli esperti riconducono a due principali aspetti: uno più di natura psicologica, in quanto molti pazienti riscontrano una maggior senso di protezione a seguito dell’inoculazione anche di una sola dose dei vaccini Covid-19, mentre l’altro è più di natura biologica, e riguarda la reazione del nostro immunitario a seguito della somministrazione, che si manifesta già 12 ore dopo l’inoculazione.

Effetto sprint
Effetto sprint

Esso, attraverso le cellule dendritiche, riconosce come estraneo (antigene) la proteina spike di Sars-CoV-2 sintetizzata dai ribosomi grazie alle “istruzioni” fornite dal mRNA inoculato attraverso il vaccino, e queste a sua volta attivano i linfociti T e B.

Effetto sprint
Effetto sprint

Tuttavia, come ha fatto presente  Silvio Garattini, farmacologo e fondatore dell’Istituto Mario Negri di Milano, “in letteratura scientifica non si parla di effetti collaterali ‘positivi’ legati al vaccino”. Ciò nonostante, si tratta di un effetto sentito da molte delle persone vaccinate, che si sentono più positive emotivamente una volta immunizzati contro un virus che ha sconvolto la vita di tutti.

 

 

martina lumetti

One thought on “Vaccini Covid-19: l’effetto “sprint” che sconvolge i virologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0