Nuove soglie covid: con il 10% dei ricoveri e il 5% delle terapie intensive è zona gialla

Novità in arrivo sulle nuove soglie covid, i numeri che decreteranno il passaggio delle regioni in zona gialla. Dopo ormai due anni di pandemia, e il continuo cambio di colore delle regioni del Belpaese, l’ipotesi odierna è che un 10% di ricoveri e un 5% di posti letto occupati in terapia intensiva possano essere i nuovi indicatori che sposterebbero una regione dalla famigerata zona bianca alla zona gialla. Le soglie considerate critiche per gli ospedali sono il 40% per i reparti e il 30% per le rianimazioni. Bisognerà aspettare i prossimi giorni, però, per una conferma definitiva al riguardo.

Nuove soglie covid, la situazione pandemica attuale in Italia

L’andamento delle positività in Italia è in aumento, seppur lieve. Nella giornata di oggi, 19 luglio, si sono contati 2.072 positivi in tutta la penisola, mentre i decessi sono stati 7. Il tasso, di conseguenza, è aumentato dall’1,9% registrato il 18 luglio al 2,3% attuale. Per quanto riguarda i ricoveri, complessivamente si contano 1.188 pazienti ricoverati nei reparti covid e 162 nelle terapie intensive.

Intanto, la campagna vaccinale prosegue a gonfie vele: siamo a 27.120.766 italiani vaccinati con entrambe le dosi, quasi la metà della popolazione. Le dosi inoculate, in totale, sono 61.543.227. Numeri incoraggianti, soprattutto in vista del periodo autunnale che, lo scorso anno, ha visto un’impennata nell’aumento dei casi, costringendo la chiusura dei confini regionali per gli spostamenti.

La prossima settimana sarà fonte di notizie anche sul fronte Green Pass, già adottato in Francia per l’accesso a numerosi luoghi e attività, misura che si sta tenendo in considerazione anche per l’Italia.

 

Nuove soglie covid
Nuove soglie covid (fonte: Il Sole 24 Ore) – Politically Uncorrect

 

Martina Zennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0