Esplosione in Germania, in un impianto chimico: diversi i feriti, cinque dispersi

Esplosione in Germania, allarme in tutta l’area

Un’esplosione in Germania, in un impianto chimico a Leverkusen, regione tedesca del Nord reno-Vestfalia, ha fatto scattare l’allarme in tutta l’area: la protezione civile ha classificato l’evento come “altamente pericoloso”, e ai cittadini è stato chiesto di chiudere porte e finestre.

Come confermato dalla polizia di Colonia e dalla Currenta, la società che gestisce l’impianto, diverse persone sono rimaste ferite, almeno due in modo serio, mentre 5 sono i dispersi.

I media tedeschi riportano l’accaduto pubblicando foto di una enorme colonna di fumo che si leva dal complesso Bayer, un impianto di smaltimento di rifiuti tossici nel quartiere di Buerrig. La nuvola di fumo si sta muovendo in direzione nord-ovest verso le città di Burscheid e Leichlingen.

esplosione in Germania
esplosione in Germania

La polizia della vicina Colonia ha dichiarato di non avere alcuna informazione sulla causa o sull’entità dell’esplosione, ma un gran numero di poliziotti, vigili del fuoco, elicotteri e ambulanze sono stati dispiegati sul posto. Hanno chiesto alle persone provenienti da fuori Leverkusen di evitare la regione e hanno chiuso diverse autostrade nelle vicinanze.

La scena dell’esplosione, il parco chimico, si trova molto vicino alle rive del fiume Reno. L’incendio minaccia di propagarsi all’edificio retrostante con solventi infiammabili. Sotto la stazione di trasferimento è dunque presente un parco serbatoi con 100 mila litri di liquido ferroso infiammabile.

Nella speranza che non ci siano ulteriori danni, attendiamo aggiornamenti.

Elena Ciccarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0