Esenzione dal vaccino Covid-19: quando è possibile farla?

Esenzione dal vaccino Covid-19: quando è possibile farla? Ad oggi la vaccinazione rappresenta, secondo gli esperti l’arma più efficace per contrastare la diffusione di Sars-CoV-2 e prevenire l’insorgenza di nuove varianti, al fine di tutelare la salute di tutti, in primis le persone fragili. Una tutela, garantita anche dall’introduzione del Green Pass e dal suo obbligo per l’accesso a varie attività e servizi, che in questi giorni sta scatenando non poche polemiche.

esenzione dal vaccino Covid

Come ormai ben noto, per ottenere il Green Pass (solo nella giornata di ieri, come annunciato dal ministro della Salute Roberto Speranza, sono stati scaricati 6,7 milioni di certificati verdi) è necessario aver effettuato nelle 48 ore precedenti un tampone molecolare dall’esito negativo, essere guariti dal Covid-19, o aver effettuato almeno una dose di vaccino.

Vaccino, che per particolari categorie di persone non è possibile, e che pertanto necessitano di un “certificato di esenzione dal vaccino Covid-19”

Certificato di esenzione dal vaccino Covid-19: di cosa si tratta? Da chi viene rilasciata

esenzione dal vaccino Covid
esenzione dal vaccino Covid

Si tratta di una certificazione che secondo quanto riporta la circolare del ministero della Salute, viene rilasciata “nel caso in cui la vaccinazione stessa venga omessa o differita per la presenza di specifiche condizioni cliniche documentate, che la controindichino in maniera permanente o temporanea”.

Tale certificazione viene rilasciata, a titolo assolutamente gratuito direttamente dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi Sanitari Regionali o dai Medici di Medicina Generale o Pediatri di Libera Scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale.

Certificato di esenzione dal vaccino Covid-19: le principali controindicazioni

esenzione dal vaccino Covid
esenzione dal vaccino Covid

Tra le condizioni cliniche che prevedono il rilascio obbligatorio del certificato di esenzione dal vaccino Covid-19 vi sono ad esempio la reazione allergica grave dopo una dose di vaccino o a qualsiasi componente del vaccino, la gravidanza, l’allattamento (in questi casi l’esenzione è temporanea), alle quali si aggiungono problematiche di natura cardiaca (miocardite/pericardite)

martina lumetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0