Pillola anti-Covid: una nuova arma contro il virus?

Se da una parte la campagna vaccinale procede seppure con qualche rallentamento e non uniformemente in tutto il mondo, dopo il farmaco PF-07321332, dagli Stati Uniti arriva la prima pillola anti-Covid-19. Il farmaco in questione, molnupiravir potrebbe essere il primo antivirale per il trattamento di Covid-19, in grado di ridurre il numero sia di ricoveri che di decessi

Pillola anti-Covid-19: di cosa si tratta?

Pillola anti-Covid-19
Pillola anti-Covid-19

Il molnupiravir (MK-4482/EIDD-2801) è un farmaco sperimentale somministrato sviluppato da Merck & Co., Inc. in collaborazione con Ridgeback Biotherapeutics. Somministrato per via orale, è il precursore inattivo di un potente analogo ribonucleosidico N4-idrossicitidina che inibisce la replicazione di SARS-CoV-2, l’agente eziologico di COVID-19. Tale inibizione avviene perchè l’ RNA polimerasi RNA-dipendente virale, non funziona correttamente e crea un numero enorme di mutazioni nel genoma virale e il virus pertanto non può esplicare la sua azione patogena.

Pillola anti-Covid-19: risultati

Il farmaco molnupiravir, come riferisce l’azienda Merck, è potenzialmente in grado di ricoveri e decessi del 50% quando “somministrato a persone ad alto rischio nelle fasi iniziali dell’infezione”: lo studio di fase 3 condotto dalla stessa, ha evidenziato come su 775 pazienti, non è stato registrato alcun decesso durante i primi 29 giorni dello studio, a fronte di 8 decessi tra chi aveva assunto un placebo.

Pillola anti-Covid-19
Pillola anti-Covid-19

Risultati promettenti, che hanno portato la casa farmaceutica a richiedere entro le prossime due settimane l’autorizzazione all’uso di emergenza (Eua) non solo negli Stati Uniti, ma anche a livello europeo. Se approvata, il molnupiravir si andrebbe ad aggiungere agli anticorpi monoclonali prodotti da Regeneron, Eli Lilly e GlaxoSmithKline, che vengono somministrati per via intravenosa, e che ad oggi rappresentano l’unico trattamento disponibile contro Covid-19

martina lumetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0