Strage Wisconsin (USA): SUV investe corteo natalizio, almeno 30 feriti.

Strage Wisconsin: a Waukesha un SUV investe corteo natalizio. Sono almeno 30 i feriti e sono stati sentiti anche degli spari.

Strage Wisconsin (USA): SUV investe corteo natalizio, almeno 30 feriti. I fatti.

Su Twitter una reporter del Milwaukee journal sentinel riporta che un SUV è piombato su un corteo natalizio a Waukesha. Il bilancio attualmente è di 30 feriti

Citando come fonti la polizia, il tweet fa sapere che sono stati sentiti anche degli spari.

Le immagini dell’evento postate sui social e mostrate anche dalla Fox mostrano un SUV rosso, forse un Ford Escape, che piomba da dietro sulla folla.

Durante una parata natalizia nella città di Waukesha, un auto rossa, secondo alcuni un Ford Escape, ha investito la folla per poi fuggire rompendo alcune barriere. La polizia comunica anche che sono stati esplosi colpi di arma da fuoco. (Fonte: People)
Strage Wisconsin. Durante una parata natalizia nella città di Waukesha, un auto rossa, secondo alcuni un Ford Escape, ha investito la folla per poi fuggire rompendo alcune barriere. La polizia comunica anche che sono stati esplosi colpi di arma da fuoco. (Fonte: People)

Ulteriori immagini ritraggono l’auto fuggire dopo aver infranto delle barriere.

Strage Wisconsin (USA): SUV investe corteo natalizio, almeno 30 feriti. Aggiornamento delle 7:52.

Il bilancio attuale della “strage di Waukesha” è di 5 morti e 40 feriti.

Durante la serata (quindi notte inoltrata in Italia) il capo della polizia Daniel Thompson ha rilasciato delle interviste per aggiornare sulla situazione.

L’ufficiale di polizia ha detto di “rispettare il dolore delle famiglie”. Infatti sono almeno 15 i bambini coinvolti nell’evento.

Le indagini sono ancora “fluide” ammette il capo della polizia, ma è già stato arrestato un sospetto e recuperato il SUV rosso con cui è stato compiuto l’attacco.

Inoltre i colpi di arma da fuoco che sono stati uditi dalla folla vengono da un poliziotto che ha tentato di fermare la macchina, dice Thompson.

A Waukesha è già intervenuto l’FBI e sono già state smentite l’ipotesi di complici dell’attentatore e pare improbabile che esistano correlazioni con l’assoluzione del 19enne Kyle Rittenhouse (ragazzo che nel 2020 sparò a due manifestanti BLM) nel processo avvenuto a Kenosha in questi giorni.

 

 

Pierpaolo Pisciella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0