Anthony Fauci: “il Covid sarà eliminato, ma non eradicato”.

Anthony Fauci si è espresso al World Economic Forum di Davos sul futuro della pandemia e ha profetizzato: “il covid sarà eliminato, ma non eradicato”.

Anthony Fauci: “il Covid sarà eliminato, ma non eradicato”. Le dichiarazioni.

Durante la riunione del World Economic Forum di Davos, Anthony Fauci è intervenuto per tracciare quello che sarà il futuro della pandemia da Covid-19.

“Il Covid sarà eliminato, ma non eradicato.”

Ha sostenuto il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases e consigliere per la pandemia del governo americano. Poi ha continuato:

“Di tutte le malattie infettive che hanno colpito l’umanità, solo il vaiolo è stato eradicato. Per il Covid ci sarà una eliminazione, come è stato per la poliomielite: negli Usa non c’è più, ma altrove ancora sì.”

Inoltre il celebre immunologo statunitense ha parlato anche delle mascherine e degli altri presidi per la lotta alla pandemia che da ormai due anni sono al centro del dibattito internazionale.

Il direttore dell'Institute of Allergy and Infectious Diseases Anthony Fauci in una conferenza a distanza del World Economic Forum ha parlato delle evoluzioni della pandemia e dei presidi per combatterla. (Fonte: Reuters)
Il direttore dell’Institute of Allergy and Infectious Diseases Anthony Fauci in una conferenza a distanza del World Economic Forum ha parlato delle evoluzioni della pandemia e dei presidi per combatterla. (Fonte: Reuters)

“Non credo che le persone andranno sempre in giro con la mascherina, perché non sarà accettato.”

Però c’è un “ma” per Fauci:

“nella nuova normalità dovrà esserci la consapevolezza di quelli che possono essere gli effetti di una pandemia, dovrà esserci la capacità di rispondere a una pandemia.”

Infine il consigliere per la pandemia della Casa Bianca ha avvertito che in futuro servirà una maggiore collaborazione tra i governi per scongiurare altre situazioni come quelle che il mondo sta vivendo da due anni.

In queste affermazioni c’è stata anche una critica alla riluttanza nella promozione di vaccini e mascherine.

Così l’immunologo 81enne ha sentenziato:

“Se tutti fossero consapevoli dell’importanza di queste misure staremmo meglio. Non avremmo avuto tutti questi morti nel nostro Paese.”

 

Pierpaolo Pisciella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0