Tensioni Russia-Ucraina: Unione Europea e Usa collaborano per fornitura di gas continua in Europa.

Nella difficile partita geopolitica delle tensioni Russia-Ucraina l’UE e gli Usa corrono ai ripari per evitare che l’Europa rimanga senza gas russo.

Tensioni Russia-Ucraina: Unione Europea e Usa collaborano per fornitura di gas continua in Europa. La nota di Von der Leyen e Biden.

Ursula Von der Leyen e Joe Biden hanno detto in una nota che l’Unione Europea e gli Stati Uniti collaboreranno per garantire l’approvvigionamento di gas costante per il Vecchio Continente.

Infatti lo scopo dell’intesa è quello di diversificare le fonti “per evitare shock di approvvigionamento, compresi quelli che potrebbero derivare da un’ulteriore invasione russa dell’Ucraina.”

Le tensioni Russia-Ucraina delle ultime settimane stanno mettendo in discussione le forniture di gas provenienti dalla Russia in Europa. Per evitare quindi uno shock energetico, l'Unione Europea e gli Usa stanno cooperando per eliminare la dipendenza energetica europea da Mosca. (Fonte: leestat/Adobe stock)
Le tensioni Russia-Ucraina delle ultime settimane stanno mettendo in discussione le forniture di gas provenienti dalla Russia in Europa. Per evitare quindi uno shock energetico, l’Unione Europea e gli Usa stanno cooperando per eliminare la dipendenza energetica europea da Mosca. (Fonte: leestat/Adobe stock)

Gli Usa di Biden  si impegneranno a fornire in maniera “continua, sufficiente e tempestiva” il GNL (gas naturale liquefatto) all’Europa.

Nella nota congiunta si afferma:

“Gli Stati Uniti sono già il principale fornitore di gas naturale liquefatto (GNL) dell’Ue. Stiamo collaborando con governi e operatori di mercato per la fornitura di volumi aggiuntivi di gas naturale in Europa da diverse fonti in tutto il mondo.”

Questa mossa, oltre a tutelare l’Europa dalle ritorsioni del Cremlino nelle tensioni Russia-Ucraina, è utile per garantire il processo di transizione ecologica, una delle grandi sfide annunciate dall’Unione.

A tal proposito si legge nella nota:

“Il GNL a breve termine puo’ migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento mentre continuiamo a consentire la transizione verso emissioni net zero.”

La collaborazione tra Bruxelles e la Casa Bianca per il rifornimento di gas sarà anche utile per scambiare “opinioni sul ruolo dello stoccaggio nella sicurezza dell’approvvigionamento.”

Gli Stati Uniti garantiranno all'Unione Europea i rifornimenti di gas naturale liquefatto (GNL) cosicché l'Europa continui, tra le altre cose, il processo di transizione ecologica. (Fonte: Futuro Europa)
Gli Stati Uniti garantiranno all’Unione Europea i rifornimenti di gas naturale liquefatto (GNL) cosicché l’Europa continui, tra le altre cose, il processo di transizione ecologica. (Fonte: Futuro Europa)

Infine la prossima tappa del progetto sarà il 7 febbraio quando si terrà la riunione del Consiglio Energia Usa-UE.

L’invito ad unirsi al piano delle due superpotenze sul gas è stato inoltrato nella nota anche agli altri Paesi produttori di energia “per garantire che i mercati energetici mondiali siano stabili e ben riforniti.”

 

 

Pierpaolo Pisciella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

google.com, pub-1977910587878590, DIRECT, f08c47fec0942fa0